Venerdì, 27 Aprile 2018 10:06

La Via Sonora Musica che Urla

Scritto da

Uno dei progetti cardine del 2017 è stato quello dei Progetti in valigia di Gloria Lucchesi, Cristina Benedettini e Angela Buemi, progetti scheletro che si adattano ogni volta al posto in cui vengono organizzati, proprio come le valigie ai luoghi di destinazione dei nostri viaggi.

Il primo dei progetti in valigia, organizzato insieme a Posto occupato si è chiamato La via sonora – musica che urla e si è svolto in due zone diverse della città di Firenze. La finalità della via sonora è quella di rendere manifesto attraverso la musica che la violenza, in questo caso di genere, si può combattere con la cultura. Si sono quindi creati dei percorsi in cui i partecipanti hanno preso parte a diversi micro spettacoli; all’interno del percorso Sandra Landi ha letto ad alta voce e solennemente l’editto da lei stessa ideato, in cui si condanna l’odio, la rabbia e si professa la libertà.

La prima Via sonora si è tenuta nel parco di Villa Vogel, a Firenze, il 5 settembre 2017; la data è stata spostata a causa di un’allerta meteo. Il debutto ha riscosso un ottimo successo di pubblico, anche grazie alla partecipazione di formazioni particolari, come la capoeira, il Progetto Djoumé di Dario Castiello e il Jo Fu Kan-Kendo di Eiji Horiuchi, oltre ai Pulsar, i Flauti ErrantiMarco Vichi con l’attore Lorenzo Degl’Innocenti e il video di Angelo Pieroni. All’inizio del pomeriggio la prima declamazione dell’Editto di Sandra Landi.
Alcune foto dell’evento!

Il secondo appuntamento (13 ottobre) è stato ancora più coinvolgente perché avvenuto nelle vie cittadine del pieno centro, in un percorso che da Ponte Vecchio ha portato il pubblico fino al Palagio Parte Guelfa, dove nel Salone Brunelleschi è stata allestita una platea con tante sedie vuote (con il volantino di Posto occupato) quante donne uccise dalla violenza dell’uomo nel 2017. I Pulsar sono stati ottimi collettori di turisti e passanti, in un percorso che è stato allietato dal Flauti Erranti e dai racconti di Enrico Ciabatti sulla storia di Firenze, prima di entrare nel Palagio, dove i violoncelli di Marina Margheri e Sandra Bacci e la voce di Maria Elena Romanazzi hanno introdotto un momento di riflessione: dall’editto di Sandra Landi alle parole degli organizzatori, che hanno spiegato l’importanza di eventi come questo.

La terza via Sonora a Montecatini, del cuore del liberty e della musica operistica domenica 25 marzo 2018, a partire dalle 15.30 al Kursaal di Montecatini Terme (PT).

La quarta Via urla ancora all'estate Fiorentina 2018 Evento nell’ambito del calendario L’EREDITÀ DELLE DONNE OFF, questa volta al Giardino dell'Orticoltura con Maria Andaloro, Cristina Benedettini e Enrico Ciabatti, le percussioni dei Pulsar e dell'Ass. Destination West Africa e la musica dei Flauti Erranti e dell'Ass. Musicale Fiorentina.  #ereditadelledonne  

La quinta Via Sonora a Empoli per il progetto Punte di Spillo di Sandra Landi http://www.puntedispillo.it/ 

La Via Sonora continua, si srotola tra le vie della vita. Presto vi racconteremo...

 

Per maggiori approfondimenti consultate le relative pagine del blog della nostra associazione. 

 

 

 

Letto 58 volte

Video

https://www.youtube.com/watch?v=XTw9L-YmR78

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Associazione culturale “Musica a Traverso”
Via Aretina 335 - 50136 FIRENZE
musica.at.traverso@gmail.com